Moseek

Anche questo mese, dopo l’ultima volta, mi trovo a dover scrivere di una band che a dir poco conosco bene: i Moseek, appunto. Questo power-trio romano (dove “power” sta per energico, sia chiaro) gira da almeno 6-7 anni e le ha veramente provate tutte, incarnando secondo me la sintesi perfetta del modus vivendi ideale della…

Intervista ai VZ69

Grazie per il tempo concessomi per  questa intervista, so che ultimamente siete molto impegnati. Vi ho nel cuore soprattutto  per aver suonato  accompagnandomi mentre declamavo i miei versi su una nota emittente radiofonica. Ma partiamo dall’inizio: come nasce l’idea del nome VZ69? Qual è il significato? Ma soprattutto che cos’è per voi VZ69? (Francesco Carlucci.…

Koo

I Koo non sono “indie”. O meglio sono talmente indipendenti che non vogliono essere definiti così. Anche la scelta stessa del proprio nome deriva dalla volontà di non essere necessariamente legati all’attuale scena. Non per mero snobismo, ma perché i Koo esistono per durare al di là di questo particolare momento e delle sue mode.…

Departure Ave. All The Sunset In A Cup

Maturi tanto che, ad ascoltarli, si potrebbe pensare di avere per le mani il secondo o il terzo album di trentenni cresciuti a pane e Pink Floyd, Radiohead, Nick Drake. E invece i Departure Ave. hanno poco più di vent’anni e sono al loro debutto assoluto. Niente EP di “riscaldamento” ma subito un full length,…

Madkin

I Madkin sono un calcio nel culo. I Madkin sono forse una schicchera alle palle. I Madkin fanno in modo che tu debba esser portato fuori dal campo di gioco in barella. I Madkin sono un gruppo forte. Quando andai ad aprire il loro cd lo feci quasi senza pretese, e forse ero scoglionato di…

Intervista a Stefano dei Velodrama

Raccontami un po’ del vostro gruppo, il significato del nome Velodrama e quando siete nati come realtà musicale. Il nome è nato per caso,mi piaceva il suono delle parole che rispecchiava quello che avevamo in mente di fare. Velodrama può essere rappresentato come l’immagine delle mani sporche degli operai, del sudore, della gente che fatica,…

WakeUpCall

Se l’hard rock melodico anni ‘80 è stato il primo vettore espressivo dei WakeUpCall (quando ancora si chiamavano Knyght), ora Tommy  e co.  guardano avanti e lo fanno con Batteries are not included. Grazie anche a Giacomo, il nuovo batterista, Tommy, Dario e Olly confermano il loro talento già dimostrato nell’EP rilasciato a gennaio del 2011…

3chevedonoilrE

Partiamo da un presupposto fondamentale: i 3chevedonoilrE non sono miei parenti, nessuno di loro è il mio ragazzo e, se guardiamo alla radice etimologica del termine, forse non sono neanche miei amici. Diciamo che lo sono diventati, ecco. Lo sono diventati in quanto fanno buona, ottima musica. Mi sono imbattuto in loro durante la finale…