Lo scorso 15 maggio all’Auditorium Parco della Musica Renzo Rubino è andato in scena con il suo Secondo Rubino Tour. Dopo aver partecipato agli ultimi due Festival di Sanremo, per Rubino è arrivata la prima volta anche all’Auditorium. Già dalla scenografia si capisce che non sarà uno spettacolo di sola musica, ma un vero e proprio show. Una scenografia curata nei minimi particolari, tante lampade da tavolo unite a formare un albero luminoso per quello che sembra un giardino di luci.

Anche l’entrata in scena di Renzo è molto pittoresca, si presenta infatti con una curioso costume di gomma piuma metà rosso e metà blu e con casco da palombaro. Il pubblico divertito inizia ad accompagnarlo col battito di mani ad ogni canzone entusiasmo che cresce sulle note di  Ora, il successo sanremese, e che continua per tutta la durata del concerto. Complimenti Renzo.

Ad aprire l’esibizione di Renzo Rubino, Tommaso Di Giulio che ci regala i brani del suo album d’esordio Per fortuna dormo poco. Un album che parla di sogni, amore e notti insonni, e il titolo sottolinea che secondo Di Giulio l’artista moderno non può permettersi di dormire perchè diviso tra mille impegni solo di notte può permettersi di mettere in musica le proprie sensazioni.

Danilo D’Auria

Clicca qui per vedere tutte le foto di 100decibel 

Share on FacebookPin on PinterestTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone