“Viscere” (Vol.1)

Come in tutti i campi della vita, anche in quello musicale ci sono almeno due modi di fare le cose. Uno è quello più facile e veloce, fatto di grida, gesti eclatanti, manovre invisibili, astuti sotterfugi, arrivismi e giochi di potere. L’altro è quello scelto dai gruppi che fanno parte di Viscere, compilation ideata dalla…

Il Sentiero di Flavia – Shamballa

Nel suo primo EP dal titolo Shamballa, Il Sentiero di Flavia unisce atmosfere di anima rock a sfumature elettroniche, insenature new age e vene celtiche. Ne fuoriesce un risultato interessante, anche se qualche dettaglio rimane grezzo. Nel primo pezzo dell’EP ad esempio, Le parole dette di notte, il contesto polistrumentale riempie molto, mentre la voce…

Stanley Rubik – lapubblicaquiete

Quante volte vi sarà capitato di sfiorare la gaffe, vuoi per confusione o per semplice lapsus, chiamando “Kubrick” il celebre enigma del cubo e “Rubik” lo Stanley regista? Bene, ora potrete chiamarvi fuori almeno da quest’ultima situazione spiegando che intendevate gli Stanley Rubik, band elettro-rock romana che ha da poco dato alle stampe un EP…

Mara – Dots

Dopo aver finito di guardare il videoclip di Way Out, primo singolo estratto dall’album “Dots” di Mara, sono andato a fare una ricerca su Google: volevo capire se il Sole, apparso fiocamente dietro l’orizzonte di una spiaggia proprio in conclusione del suddetto video, stesse in realtà sorgendo o tramontando. Inizialmente ho dato per scontato si…

Moseek

Anche questo mese, dopo l’ultima volta, mi trovo a dover scrivere di una band che a dir poco conosco bene: i Moseek, appunto. Questo power-trio romano (dove “power” sta per energico, sia chiaro) gira da almeno 6-7 anni e le ha veramente provate tutte, incarnando secondo me la sintesi perfetta del modus vivendi ideale della…

Quando sono morto

Il paradiso non è come lo raccontano. Anzi, semplicemente non è. Anche perché, a dire il vero, non ho ancora ben capito dove mi trovo. Non sono dove son sempre stato, questo è evidente. Non saprei dire cosa mi infonde questa consapevolezza ma il ricordo di tutto ciò che è sempre stato, non collima con…

2013: Odissea nella musica

Mi capita ultimamente sempre più spesso di dialogare con promoter ed esponenti dell’industria musicale all’estero e constatare, purtroppo, che in questo paese è sempre più difficile fare musica. Per “fare musica” intendo dire far parte dell’industria nostrana o essere fieri delle produzioni underground ormai praticamente inesistenti. Asserendo che è impossibile fare musica in questo paese,…

Valeria Caputo – Migratory birds

Se dovessi sintetizzare Migratory birds in due parole, direi: un gioiello. L’album di Valeria Caputo, cantautrice pugliese di nascita e romagnola d’adozione, opera prima di una, si spera, lunga carriera, racchiude in sé una moltitudine di immagini, di visioni e sensazioni, lasciando sorpresi per la maturità e il talento compositivo della cantautrice. Il bacino culturale…