Tōru: ascoltare “Domani” e farlo oggi | Recensione

 – di Edoardo Biocco. foto di Matteo Casilli –  In tempi di quarantena e reclusione forzata, penso sia naturale sciogliere la briglia delle riflessioni. Proprio ascoltando l’album d’esordio di Tōru, “Domani”, mi sono ritrovato a chiedermi quale eredità abbia lasciato lo sfavillante decennio indie all’interno delle produzioni del 2020. Sicuramente nell’album in questione fin dalle…

Federico Da Verona, “A volte il primo è migliore del secondo”: quando un nome nasconde una realtà profonda

– di Bomma – Disco dell’anno? Probabilmente sì. Il perché lo dico subito: la verità. Un’essenza che traspare attraverso le corde di una chitarra acustica, di qualche campione, di un basso pulsante. Questo è un album in cui la musica è un veicolo per incarnare un nuovo verbo. Perché sotto questo punto di vista il…