Denial – Different ways

I Denial sono un trio romano che, in passato, aveva dato vita ad un tributo degli Oasis, dichiarando da subito un comune denominatore nella band guidata dai fratelli Gallagher. E in effetti il debutto “Different Ways” sembra rifarsi proprio quel brit pop di cui Blur, The Verve ed ovviamente Oasis sono i maggiori rappresentanti. Il gruppo…

Amerigo Verardi – Hippie Dixit

Hippie Dixit è il nuovo, doppio, disco di Amerigo Verardi: il “pop deviato” sembra essere tornato. Il viaggio è lungo così come ogni traccia dell’album. Le atmosfere che vengono proposte all’ascoltatore sono molto tese e colme di parole, c’è chi direbbe troppe date le modaiole scelte minimal della musica alternativa attuale. Senza dubbio è un…

Niccolò Fabi – Una somma di piccole cose

Noi siamo il tutto, Una somma di piccole cose. È questo che Niccolò Fabi racconta nel suo ultimo lavoro, una serie di tracce testualmente complesse quanto ritmicamente lineari e fluide. Con il suo stile inconfondibile, pacato ma diretto, Fabi racconta l’uomo moderno, il cambiamento e la società in tutti i loro aspetti. Dopo l’esperienza in…

Gnut – Domestico

Per chi non conosce l’uomo dietro al progetto Gnut, il Domestico del titolo altro non è che il suo cognome; indubbiamente divertente quanto ambiguo e difficile da ricollegare al contenuto del lavoro Claudio Domestico, nato a Napoli, ha un percorso artistico che dal 2003 fino ad oggi vanta una carriera molto intensa e piena di…

Il Distacco – I 17 lati

Dopo aver ascoltato l’EP d’esordio della band varesina Il Distacco, la prima riflessione fondamentale da fare è: grunge is not dead. “I 17 lati”, questo il titolo del loro primo lavoro, è un concentrato di rock ed esprime con grande intensità tutte quelle sonorità e tematiche che hanno reso popolare il genere nato a Seattle…

MILF – God Save The Teen

Recensioni di gruppi del genere non sono per niente facili: bisogna essere di mentalità aperta, bisogna saper andare a fondo, non bisogna lasciarsi ingannare dalle apparenze, ma sopratutto si deve far capire tutto questo a chi legge l’articolo. Si intenda, i Milf non sono seri neanche per sbaglio e la loro non è neanche psicologia…