Piero Ciampi, Sun Ra e il pop in solitudine di Giorgio Poi [Intervista]

Difficile credere che qualcuno, almeno quelli attenti alla “scena”, non abbia sentito parlare di Giorgio Poi. Il suo Fa niente lo ha proiettato nel circuito di “quelli da tenere d’occhio”, protetto dall’egida di Bomba Dischi, che continua a imporsi come una delle più lungimiranti etichette indipendenti. Singoli come “Niente di strano” o “Tubature” sono già…

Un tuffo dal cuore alla pancia: Giorgio Poi live al Quirinetta (Roma)

Fino all’ultimo momento, nei cunicoli nascosti che attraversano la foresta della promozione musicale, si erano rincorse voci allarmate. Si diceva che qualcosa potesse andare storto. Che il Quirinetta potesse non essersi ancora liberato dei legacci burocratici che l’avevano tenuto chiuso due mesi per presunte difformità, e in definitiva che il concerto del 24 marzo rischiasse…

“‘Cause I like you”: di Dandy Warhols, tormentoni e distorsioni psichedeliche

Gli spot pubblicitari delle compagnie telefoniche sono storicamente una delle più importanti fucine di meme ante litteram e di tormentoni musicali. Sul valore artistico e culturale del “tormentone” si potrebbe discutere per ore, ma in pochi troverebbero il coraggio di affermare che non vorrebbero mai scriverne uno. Riuscirci però è tutt’altro che semplice. Ce la…

Luftig: esce il primo disco “Erdring”

Esce il 13 febbraio con l’etichetta discografica 49 Records il primo album del trio Luftig, composto dalla cantante e polistrumentista Simona Di Gregorio (voce, organetto, chitarra, kalimba, percussioni), dal contrabbassista Giovanni Arena e dal tablista Riccardo Gerbino. Nella formazione, nata a Catania nel 2014, confluiscono i percorsi individuali e la visione musicale dei tre componenti, da sempre impegnati nella musica popolare e nella world music. Un…

Sopravvivere al 2016 #1 – di “Disagismo”, mainstream, Schola Cantorum: Apoteosi dell'Indie

SOPRAVVIVERE AL 2016 Parte 1 – Di “Disagismo”, mainstream, Schola Cantorum: Apoteosi dell’Indie 2016. What a long, strange trip it’s been, potrebbero dire i Grateful Dead (ma hanno sepolto definitivamente questo nome l’anno scorso). Se il Mondo ha salutato definitivamente una buona parte del cosiddetto classic rock (ultima a salutarci – pare – proprio la…