«Preferisco stare sotto alla riflessione che sotto ai riflettori» | Intervista a Tutti Fenomeni @Apolide Festival

– di Naomi Roccamo e Giacomo Daneluzzo –  L’eccitazione di intervistare qualcuno che stimi particolarmente come artista e l’imprevedibilità che ne consegue proprio per questo, fra eccentricità e hype, è l’emozione che vorremmo trasmettere con l’esordio di questo articolo. Citando (più o meno) “Come la Juve” (da Radio Guarascio, Vol. 2). Farei interviste per mangiare Farei interviste…

Ritorna il MEI di Faenza

Dopo il successo della scorsa edizione con sold out in tutte le piazze centrali della Città di Faenza e oltre 450 mila spettatori on line, il 1, 2 e 3 ottobre torna a FAENZA (Ravenna) il MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti, la più importante rassegna della musica indipendente italiana alla sua ventiseiesima edizione ideata e…

Muriki: il nuovo omonimo EP tra il funk africano e la tradizione mediterranea

Un progetto che ruota attorno ai ritmi e al calore dell’afro-funk, cinque tracce che seguono il modello standardizzato dell’esposizione tematica e dell’improvvisazione. Temi strumentali si coniugano con la contaminazione di ritmi e suoni dell’Africa e dal Mediterraneo, dove i testi nascono da un approccio ritmico all’uso della parola cantata, dalla ricerca lessico/etimologica oltre che sonora…

“IRA” di Iosonouncane è quanto di più moderno sia mai accaduto alla discografia italiana | Recensione

– di Paolo Pescopio – IRA: il grande compromesso con la storia messo in atto da Jacopo Incani, in arte Iosonouncane, si pone in dialettica non soltanto con il mondo della contemporaneità post-pandemica, ma anche con quello della contemporaneità discografica, rinnegando e rigettando quegli stilemi che fino a questo momento lo avevano gettato, forse contro…

Adduci, “Se invece di sbattere gli occhi” guardassi con prospettive di introspezione | Intervista

– di Michela Moramarco – Adduci è un cantautore napoletano che lo scorso 21 maggio ha pubblicato il suo primo album di inediti, dal titolo Se invece di sbattere gli occhi. Si tratta di nove tracce legate a un percorso creativo basato su prospettive di introspezione. I brani sono alquanto eterogenei, sia nei testi, che nelle sonorità. Da…