L’indie rock dei The 1975 scatena il BlackOut di Roma

Inizia con The City uno dei live più attesi nello scenario dell’alternative rock. Stiamo parlando dei The 1975 che lo scorso 4 Marzo si sono esibiti nell’ormai familiare BlackOut Rock Club di Roma. Una folla in trepidante attesa ha letteralmente invaso il lovale della Casilina che con giovialità ed allegria si posiziona ovunque, pur di guadagnarsi un posto per vedere meglio i loro…

“Meglio i Maya”? Decisamente noi preferiamo gli Uscita 17!

Lo scorso venerdì 7 Febbraio a Stazione Birra siamo stati ospitati per il release party degli Uscita 17, una serata sotto il segno di OneMoreLab. Dal G.R.A. a Stazione Birra per presentare finalmente il loro nuovo album, Solo Buone Notizie, uscito ufficialmente venerdì 17 Gennaio e preceduto dal singolo In Faccia A Nessuno. Ma prima di farci coinvolgere, ballare e saltare con il loro rock alternativo,…

Max Gazzè chiude in bellezza “Sotto casa” all’Auditorium Parco della Musica

Martedì 21 gennaio, all’Auditorium Parco dellla Musica di Roma, si è conclusa la lunga tournée di Sotto casa, disco con l’omonima canzone presentata sul palco dell’Ariston, allo scorso Festival di Sanremo da Max  Gazzè. L’album ha riscosso un notevole successo nel corso di questi mesi – vincendo il Disco d’oro e la certificazione Platino per…

I Tre Allegri Ragazzi Morti trasformano il Blackout di Roma in un “tetto per anime perse”

I Tre Allegri Ragazzi Morti nascono a Pordenone nel 1994, lo stesso anno in cui ci lascia Kurt Cobain, mai abbastanza compianto leader dei Nirvana. Una sorta di testimone, passato l’uno agli altri per mezzo dell’ineluttabile sorte, che ha marchiato a fuoco sin dagli albori l’identità del gruppo nostrano, delineandone segni particolari ed elementi di…

“Non avrai altro dio all’infuori del Groove!” I Calibro 35 scatenano l’Angelo Mai

Facciamo un gioco: l’associazione di idee. Ci sapete giocare tutti, vero? Allora, io dico uno strumento e voi mi dite il primo genere musicale che vi viene in mente. Iniziamo con sax. Cosa vi viene in mente? Beh, l’associazione al blues o aljazz è spontanea. E se dicessi inveceflauto traverso? L’accostamento allamusica da camera è quasi d’obbligo. Cosa accade però…