La “Land of desolation” di Ruins Barren è un viaggio nelle ombre dell’uomo

Ruins Barren, per dirla alla Boris, è “molto poco italiano”. Se mettete su “Land of desolation” scordatevi di sentire innocui ritornelli pop e singalong in maggiore tipici delle produzioni di questi anni. No, prendete un ideale aereo e fate un viaggio dall’altra parte dell’oceano, in quell’America terre delle possibilità (spesso deluse) e, a bordo di…

N.O.I.: tornano i Guernica con un doppio album nel segno della solidarietà sociale

– di Giuseppe L’Erario – Dopo quindici anni dalla pubblicazione del disco omonimo, esce il quarto album in studio dei Guernica “N.O.I”. acronimo di “Nessun Ordine Imposto” in versione doppia: “Foglie” registrato totalmente in elettrico e “Nuvole” in acustico, sono parte di una sintesi compositiva bivalente ricca di tematiche legate al dramma esistenziale e all’eterno…

KARLHEINZ, la sua “techno fusion” guarda al futuro

  Con un nome che omaggia uno dei padri fondatori della musica elettronica, KARLHEINZ ha trovato il suo spazio personalissimo nella techno minimal. Come infatti l’ispiratore Stockhausen, “l’altro” Karlheinz, il percorso musicale di KARLHEINZ si muove dall’elettronica minimal e abbraccia il mondo della produzione musicale, spinto dalla curiosità e dalla ricerca del “suono”. Francesco Manu,…