A Roma, al Monk, il 13 febbraio, arriva il MArteLabel Fest, dove l’etichetta proporrà tutte le novità al pubblico e agli addetti ai lavori. In vista del cambiare dei tempi MArteLabel cresce e si conferma una delle migliori realtà per quel che concerne lo sviluppo della creatività per soddisfare le nuove, diversificate esigenze del pubblico. Non solo musica, ma un vero, nuovo, diverso approccio nell’ottica della diversificazione e dell’ecletticità. Spingere cioè sui diversi, variegati settori della creatività per rendere MArteLabel una vera e propria “etichetta dell’Arte”, a 360°, naturale evoluzione del MArteLive System, la fortunata esperienza di interconnessione tra le varie espressioni e realtà artistiche nata in seno al Festival MArteLive, l’ “evento totale” multidisciplinare ideato da Giuseppe Casa con ben 16 discipline artistiche coinvolte nello stesso ambiente. MArteLabel punta quindi al futuro grazie all’esperienza acquisita in tanti anni di ricerca e sperimentazione.

Di seguito il programma della serata:

Sabato 13 febbraio a partire dalle 18.00 il Monk Club ospiterà una grande festa con i concerti di Dellera vs De Rubertis, Scontati (Lorenzo Kruger dei Nobraino e Giacomo Toni), UNA, Moustache Prawn, Mammooth, Anudo, Camera e gli artisti della sussidiaria BetaProduzioni Gianluca Secco, Odiens e Leo Folgori.

Ai concerti si alterneranno e sovrapporranno diverse performance di danza, circo, teatro e reading poetry con alcuni dei più rappresentativi artisti delle ScuderieMArteLabel come la Compagnia Sinespatio (danza),  Luigi Morra, Pasquale Passaretti (teatro), Lucignolo, Irene Croce, Canarina, Crème & Brûlée (circo e teatro).

In chiusura dj set a cura di Sweat drops fino a tarda notte.

Gli spazi del Monk, infine, saranno arricchiti dalle opere degli artisti della Factory MArteLabel, il collettivo che si occupa della realizzazione delle opere che contribuiscono al carattere eclettico dei progetti curati da MArteLabel. Per la Street Art, Moby Dick realizzerà un murale mentre nelle sale interne saranno esposte le grafiche di Alessandro Ribaldo, i disegni di Cristiano Quagliozzi e Milena Scardigno, i dipinti di Antonino Perrotta e Matteo Brogi, le foto di Chiara Ernandez, Michela Amadei e i PP+C. Inoltre i visual mapping saranno curati da Koreman che accompagnerà i Mammooth e gli Anudo nelle loro performance.

Uno spazio a parte sarà dedicato ai fotografi della label, con una mostra fotografica dedicata alla musica dal vivo con gli scatti di Danilo D’auria, Daniele Romaniello, Matteo Nardone, Alessia Dessì, Samanta Di Giorgio, Valerio Piccioli, Raffaella Midiri..

Nella sala camini alla fine dei concerti dj set eclettico con dj Andreas Sarmanis che sonorizzerà delle opere di Magritte..mentre cambiano le sfumature. Con Sarmanis l’etichetta inaugura all’interno di questa serata la sezione sincro & sonor, l’area di MArteLabel che avrà come obiettivo quello di sincronizzare e sonorizzare immagini, ambienti e situazioni.

Per maggiori informazioni sull’etichetta e sulla serata consigliamo di visitare il sito www.martelabel.com

MONK CLUB, via Giuseppe Mirri, 35 – ROMA — 13 FEBBRAIO 2016 – INGRESSO : ore 18.30
INGRESSO con Tessera Arci + Contributo all’Attività

● 7€ >>> versando il Contributo direttamente all’ingresso
● 5€ + d.p. >>> versando il Contributo online su BOXOL
(qui: http://www.boxol.it/dettaglio-evento.aspx?E=160658 / riservato ai soci)

Share on FacebookPin on PinterestTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone