Si terranno il 10, 17 dicembre e 21 gennaio con circa 400 artisti selezionati tra 1200 in 2 anni solo nella regione Lazio.

Tre appuntamenti al Planet Roma (ex Alpheus) con ospiti speciali
come Appino, Pan del Diavolo, Thony per la musica, Maura Celestre ed Emilio Kladitis per la danza, Cristiano Quagliozzi per la pittura,
Marco Corona per il fumetto il 10 dicembre
A Toys Orchestra e i ballerini Dario Vasco Bandiera
e Cristina Parente il 17 dicembre
Dimartino, Pierpaolo Capovilla, la compagnia
teatrale Teatro Segreto il 21 gennaio.

 

In attesa della prima BiennaleMArteLive prevista per maggio 2014, Roma conclude le selezioni con le finali regionali: tre serate nello stile multi-disciplinare che dal 2001 contraddistingue il format di MArteLive che giunge alla sua dodicesima edizione con oltre 2000 iscritti alle 16 sezioni artistiche in tutta Italia (1200 solo nel Lazio) che compongono l’evento e oltre 150 eventi di preselezione in tutta Italia.

L’evento rientra nel programma della manifestazione “Aspettando la BiennaleMArteLive” realizzata con il sostegno di Roma Capitale.

Questa edizione oltre a centinaia di nuove proposte a 360° ed il consueto cast di primo livello in ambito musicale con artisti come Andrea Appino (Zen Circus), A Toys Orchestra, Pan del Diavolo, Thony e Dimartino vedrà numerosi ospiti in tutte le arti.

Durante la serata inaugurale del 10 dicembre tra gli ospiti troveremo il pittore romano Cristiano Quagliozzi e il noto fumettista Marco Corona autore di fumetti pubblicati in Italia e all’estero tra cui Frida Kahlo, una biografia surreale (Black Velvet, Rackham), Bestiario padano (Coconino Press, Rackham), In mezzo, l’Atlantico (Coconino Press), la serie Riflessi, (Coconino Press, Fantagraphics).

Il 17 dicembre tra gli ospiti più attesi il poliedrico ballerino Vasco Dario Bandiera e la danzatrice del Theatre of the Oppressed, Cristina Parente, il pittore MrPepsi e lo spettacolo teatrale “Violenza domestica, violenza assistita” tratto da 1522 di Pina Debbi.

Il 21 gennaio tra gli spettacoli si chiude con Dimartino (finalista Premio Tenco e MArteAwards 2012) e il suggestivo reading pasoliniano di Pierpaolo Capovilla (Teatro degli Orrori) mentre la sezione teatro porterà in scena la performance “Fuoco su Napoli” tratta dal romanzo di Ruggero Cappuccio a cura della compagnia Teatro Segreto.

Il Planet di Roma (ex Alpheus) si colorerà di una policromia artistica a 360°, dal teatro alla danza, alla fotografia, alla musica, alle arti circensi, alla letteratura, fotografia, fumetto, pittura, illustrazione, grafica digitale, artigianato artistico, scultura, moda&riciclo.

Il MArteLive non perde, quindi, la sua connotazione di primo festival multi-disciplinare italiano che da oltre un decennio punta sull’innovazione artistica ed esalta migliaia di giovani artisti scoprendo e premiando prima di altri Nobraino, Management del Dolore Post-Operatorio, Nathalie, Kutso, Underdog, Matteo Rovere e molti altri.

La prima BiennaleMArteLive, prevista per maggio 2014, cambierà radicalmente il format con il passaggio da una location multi-sala ad un esplosione su scala regionale in circa 40 location distribuite tra Roma e il resto del Lazio.

Anche se MArteLive ospita tanti artisti affermati a livello nazionale e internazionale al centro dell’iniziativa rimane sempre il concorso: una giuria di esperti decreterà i vincitori delle finali regionali che approderanno alla finalissima nazionale che si terrà all’interno della Biennale MArteLive 2014.

 

PROGRAMMA con gli ospiti principali delle 3 serate

 

10 DICEMBRE

Thony
Il Pan del diavolo
Appino
Marco Corona
Cristiano Quagliozzi

 

17 DICEMBRE

A Toys Orchestra
Mimes of Wine
Wistonmcnamara
Vasco Dario Bandiera
Cristina Parente

21 GENNAIO

Dimartino
Pierpaolo Capovilla
Teatro Segreto

Share on FacebookPin on PinterestTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone