Daria – Combinazioni | Recensione

• Di Giacomo Daneluzzo   Combinazioni. Così Daria (all’anagrafe Daria Bicorgna), classe ‘88, chiama il suo album d’esordio, uscito lo scorso 18 gennaio. Si contraddistingue soprattutto per gli arrangiamenti raffinati, capaci di dar voce da una parte a chitarre distorte, sintetizzatori e un’anima rock, dall’altra a violini, pianoforti e strumenti più vicini all’immaginario della folk…

Cristina Russo: “Energy”, essere se stessi senza scusarsi | Intervista

Quando si parla di Cristina Russo, sembra di entrare nel mondo di Alice nel paese delle Meraviglie, un mondo particolare ed affascinante, contaminato da diversi stili, da atmosfere forti e ribelli come quelle del territorio catanese, incastonato tra l’odore del mare e il fuoco della terra dominata dall’Etna. In questo contesto di elementi così forti e creatività si è arrivati alla nascita del nuovo progetto, l’album “Energy” dal quale…

I Cani – Glamour

Chi si era finora perso I Cani ha co­munque la sfiga di non aver vissu­to quel primo “sorprendente album d’esordio” che, a dispetto del titolo evidentemente autoironico, ha vera­mente costituito un “caso musicale” a tutti gli effetti, grazie a perle quali “Velleità” e “I pariolini di diciott’anni”: tuttora irrinunciabili. Nonostante le attese deluse del primo…

Muro del canto – Ancora ridi

Nuova Musica Popolare Romana. Non c’è modo miglio­re di sintetizzare cosa Il Muro del Canto è, fa, dice, suona. La definizione se la sono dati un po’ da soli, credo, ma senza dubbio calza a pennello e i cinque “musici” capi­tolini lo sanno bene. Nuova Musica Popolare Romana perché si saltano, di fatto, due se…

Hopes die last

Neanche il tempo di brindare all’inizio del nuovo anno che sono già partiti in tour. Dal 3 gennaio infatti i romani Hopes Die Last portano sui palchi dei club italiani il loro sound metal intrecciato con elettronica e dubstep. Ma il giro della penisola, in cui al momento è impegnata la band capitolina, è solo…

Giuradei

Giuradei, o forse dovremmo addirittu­ra dire “I Giuradei” visto che parliamo di fratelli in musica, hanno il pregio di mettermi sicuramente di buon umo­re. Con quella sagacia di chi sa di po­ter colpire con la lingua (e la chitarra), coadiuvato da un collettivo di altri bra­vissimi musicisti che, tra i tanti, ha il merito ineludibile…