Giancane è incredibile. Non solo è un grande autore – caustico, cinico, ironico, continuate voi – e un grande performer. fa anche dei video geniali.

Già in estate il video di “Limone” aveva ricordato a tutti quanto gli anni ’80 abbiano rotto il cazzo già dagli anni ’80, con un video da pugno allo stomaco.

Ora commenta col solito piglio dissacrante la generazione “Disagio” con un ensemble di storie Instagram dove i protagonisti sono i Nuovi Mostri della rete: i filtri che modificano il volto, i disagiati delle periferie urbane, gli eroi delle perfect pics sui social e ovviamente anche lui, Giancane, primus inter pares, dentro e  fuori da tutto questo (lo si vede ballare l’Hully Gully alle sagre di paese).

Il video è realizzato grazie all’aiuto di Davide Bastolla della Bastanimotion e potete vederlo qui, in attesa del 24 novembre, quando uscirà “Ansia e disagio” per la Woodworm, il suo nuovo disco.

Ah vi ricordiamo che il video OVVIAMENTE va visto da smartphone e in verticale! “O tempore, o mori”!

Share on FacebookPin on PinterestTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone