RECENSIONE DOPPIA: Pop X – Lesbianitj

Quando si parla del lavoro dei Pop X, bisogna prima avere il giusto approccio alla discussione: di fronte a questi giovani trentini bisogna mettere da parte la serietà. Può sembrare una cosa sbagliata e forse scoraggiante, ma pensare di fare un’analisi strutturale e contenutistica facendo riferimento al proprio bagaglio musicale è il modo più sbagliato…

Le Mura – Sat Nam

A Le Mura non gliene frega nulla di piacerti per forza. In Sat Nam non troverete synth anni ’80 né frasi da didascalia di Instagram. Alle facili convenzioni del nuovo pop contrappongono le efficaci armi del garage rock: sfrontatezza musicale e canzoni spigolose, ruvide. C’è l’America sixties nei suoni, una psichedelia grezza stile The Seeds,…

Paolo Benvegnù – H3+

Dopo il viaggio terreno dentro l’Earth Hotel, Paolo Benvegnù esplora gli spazi interstellari con H3+, ideale Odissea sci-fi di Victor Neuer, alter ego dell’ex leader degli Scisma, che chiude così (per ora almeno) la trilogia aperta da Hermann nel 2011. E diciamolo: Paolo Benvegnù è uno dei migliori autori italiani. Le dieci tracce, velate di…

Chiazzetta – Natura Porca

Chiazzetta, come lui dice, è un “punkautore”. Ma provarlo a definire vorrebbe dire banalizzarlo, e Chiazzetta è tutto fuorché banale. Se, come dice lui, Natura Porca non è un vero album, è anche vero che dentro, qualsiasi cosa sia, potrete trovare di tutto e in tutte le forme possibili. Si parte con una canzone d’autore…

Davide Finesi – La bella società

Essere cantautore, quanto dolore. Sempre col panico di dover esser poetico, profondo, per non disattendere quello che tale titolo presuppone dalla tua attività musicale. Questo, oppure prenderla a ridere e fregarsene degli stereotipi. Prima cosa, sopra tutte: Davide Finesi fa ridere. No, non fraintendete, non per demeriti artistici. Fa ridere, sì, ma nel migliore dei…